TECNICO AUDIOMETRISTA

TECNICO AUDIOMETRISTA

D.M. 14 SETTEMBRE 1994, N. 667

Chi è:

II Tecnico Audiometrista è il Professionista Sanitario in possesso di laurea di primo livello, che svolge attività di prevenzione, valutazione e  riabilitazione delle patologie del sistema uditivo e vestibolare nel rispetto delle attribuzioni e delle competenze diagnostico-terapeutiche del medico.

Che cosa fa:

Il Tecnico Audiometrista esegue tutte le prove psico-acustiche ed elettrofi siologiche di tipo non invasivo. L’obiettivo è misurare e valutare il sistema uditivo e vestibolare e contribuire alla riabilitazione conseguente a una patologia dell’apparato stesso. Inoltre, esegue test per la verifica del funzionamento dei presidi protesici uditivi e l’attivazione e successivo mappaggio degli impianti cocleari. L’attività del Tecnico audiometrista si rivolge a ogni fascia di età: evolutiva (con un ambito specifico per i bimbi da neonati a 5 anni), adulta e geriatrica. Sono in crescita i bisogni legati
all’invecchiamento della popolazione. Nel loro lavoro, i Tecnici audiometristi i collaborano con altri professionisti sanitari, quali ad esempio medici specialisti in O.R.L., Audiologia/Foniatria, Medicina del
Lavoro, Medicina Legale, Neurologia, Neonatologia e Pediatria ecc. e con altre Professioni Sanitarie: fisioterapisti, audioprotesisti, logopedisti, infermieri, alla realizzazione dei programmi di prevenzione e riabilitazione delle sordità.

Dove lavora:

Strutture sanitarie Pubbliche

  • Ospedali per adulti e bambini
  • Nel settore tecnico, esami audiometrici: tonale, vocale e sopraliminari, esami impedenziometrici, tutti i test vestibolari: V.N.G., E.N.G., c-VEMPs e o-VEMPs, V.H.I.T., stabilometrico, potenziali evocati uditivi, otoemissioni acustiche.
  • Nel settore riabilitativo: rieducazione tubarica, rieducazione vestibolare, rieducazione dell’acufene, allenamento acustico post impianto cocleare o protesizzazione tradizionale.
  • In modo specifico in età pediatrica: screening uditivi neonatali, A.A.B.R., audiometria comportamentale.
  • Università: attiviate di ricerca, docenza e commissario di laurea.

Strutture sanitarie Private e Convenzionate:

Poliambulatori, aziende termali, ambulatori medici ecc: tutte le attività svolte nelle aziende pubbliche.

In entrambi i casi svolge i| proprio lavoro con autonomia tecnico professionale in collaborazione con medici ed altre professioni sanitarie.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: